L’Italia senza la Sicilia non lascia immagine nello spirito: soltanto qui è la chiave di tutto. (Goethe)

mercoledì 27 febbraio 2008

Giustizia per Gabriele

CASO SANDRI: AGENTE POLSTRADA INTERROGATO, SPARO NON VOLONTARIO

Arezzo, 27 feb. - (Adnkronos) - Si e' concluso dopo un'ora e mezza, ad Arezzo, l'interrogatorio di Luigi Spaccarotella, l'agente della Polstrada che l'11 novembre scorso uccise con un colpo partito dalla sua pistola il giovane tifoso laziale Gabriele Sandri, nell'area di servizio di 'Badia al Pino' (Arezzo), sull'A1. Secondo quanto rivelato dal suo legale, l'avvocato Francesco Molino, l'agente ha confermato che non sparo' volontariamente, escludendo di aver impugnato l'arma con tutte e due le mani. Come stabilito dalla perizia di parte, l'avvocato Molino ha anche ribadito che il proiettile che ha colpito Gabriele Sandri e' stato deviato (probabilmente dalla rete metallica, ndr). Le indagini preliminari verranno chiuse tra quattro o cinque giorni. Il pm ha ribadito che Spaccarotella e' accusato di omicidio volontario doloso.
----------------------
NO!!!! non ci provate.... non provate a cambiare, a vostro piacimento, questa triste vicenda. La dinamica è ormai chiara a tutti, uno pseudo rappresentante dell'ordine ha abusato del suo potere ed ha ucciso un ragazzo senza pietà... Adesso però si sta già cercando di cambiare la realtà dei fatti alterando la dinamica di ciò chè è accaduto in quell'area di servizio, subito si cercato di inquinare le prove con la storia dei sassi in tasca a Gabbo(come se questo giustificasse lo sparo) e con la storia delle cattive frequentazioni, ma adesso stiamo toccando il fondo, la deviazione del proiettile è un insulto all'intelligenza.... Qui non si chiede nient'altro che Giustizia e una pena severa per chi ha commesso un omicidio... certo sappiamo bene come la certezza della pena in Italia sia una vera chimera, ma in questo caso si chiede solo che la storia non venga alterata solo perchè nella parte di caino si trova un rappresentante delle forze dell'ordine. Tutto ciò fa aumentare il senso di insicurezza che da anni vige nel nostro paese, la gente non si fida più dello stato e delle forze di polizia e questo porta a una degenerazione poco consona ad uno stato democratico...

VOGLIAMO GIUSTIZIA PER GABBO, PER FEDERICO ALDOVRANDI E PER TUTTI QUELLI CHE SONO MORTI IN CIRCOSTANZE ANOMALE.....

2 commenti:

mundo a fora ha detto...

hi


estoy a dá a volta ao mundo

=D

Hobbit ha detto...

hola Andréia :)
sto diventando internazionale....:)